Endotossine ricerca su matrice

Il LAL test viene utilizzato per rilevare e quantificare endotossine prodotte da batteri gram-negativi presenti in soluzioni acquose e/o in matrici complesse.

La rilevazione e quantificazione avviene mediante un lisato di amebociti di Limulo. Questa metodica permette di determinare il contenuto endotossinico di un campione rilevando spettrofotometricamente l’aumento di torbidità dovuto alla reazione endotossina/lisato.

DIALYSIS effettua a tal scopo test qualitativi e/o quantitativi principalmente attraverso il metodo cinetico turbidimetrico utilizzato per la sua elevata sensibilità e specificità; la quantificazione avviene mediante il confronto con una curva di taratura appositamente allestita. Tale ricerca può essere eseguita su differenti matrici quali materie prime, prodotti finiti nel settore farmaceutico e nei dispositivi medici e cosmetici.

Dettagli tecnici e strumentazione

Il metodo cinetico turbidimetrico viene utilizzato per ottimizzare i tempi di risposta e per la rilevazione di endotossine su materie prime, prodotti finiti nel settore farmaceutico e nei dispositivi medici e cosmetici.